Informazione

Paesi più piccoli

Paesi più piccoli



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Le persone formano stati anche su piccoli pezzi di terra. Anche Singapore non è stata inclusa in questo elenco, poiché con la sua area di 637 km² è un parente gigante di questi bambini.

Vaticano (0,44 km²). Devo dire che questo stato è sicuramente il più influente tra tutti i bambini. Il Vaticano è un territorio indipendente della Santa Sede della Chiesa cattolica. Ma questa religione unisce circa un miliardo di seguaci in tutto il mondo. La dimensione del paese è paragonabile a un campo da golf e si trova nel territorio di Roma. La forma di governo qui è una monarchia assoluta guidata dal Papa. La popolazione del Vaticano è di 830 persone, gli abitanti del paese sono il clero della Chiesa cattolica, che ha un passaporto speciale. Lo stato è sorvegliato dal proprio esercito, il più antico del mondo. La Guardia Svizzera fu fondata nel 1506 dai mercanti. Serve tradizionalmente su un centinaio di singoli cittadini svizzeri. Le lingue ufficiali del Vaticano sono il latino e l'italiano. L'economia dello stato è unica - è l'unica economia non commerciale e pianificata al mondo. Il budget del Vaticano è di circa $ 310 milioni, i soldi arrivano al paese principalmente attraverso donazioni di cattolici da tutto il mondo. Il turismo porta fondi impressionanti. Ma il Vaticano non riscuote affatto le tasse dai suoi cittadini spirituali.

Monaco (2,02 km²). Per le sue dimensioni, questo paese può essere considerato il più popoloso del pianeta. Ci sono circa 17.800 abitanti per chilometro quadrato. Il principato ottenne l'indipendenza nel 1297, da allora la dinastia Grimaldi ha governato qui, le cui radici risiedono a Genova. Sebbene il capo dello stato sia il principe, condivide il governo con il Consiglio nazionale. È interessante notare che il paese ha 5 volte più visitatori rispetto agli indigeni. Il fatto è che per lungo tempo non vi è stata alcuna imposta sul reddito a Monaco. Ecco perché gli uomini d'affari più ricchi sono venuti a vivere nello stato. Quando la Francia rivelò la sua insoddisfazione per un simile movimento dei suoi imprenditori con i loro fondi verso un paese vicino, fu introdotta un'imposta sugli utili. È vero, solo per i non indigeni. Monaco ha indicatori demografici e sociali unici: l'aspettativa di vita media qui è di 80 anni e l'alfabetizzazione della popolazione è del 99%. Il numero di posti di lavoro nel paese supera il numero di residenti. C'è anche un esercito a Monaco, il suo numero è di 82 persone. È l'unico paese al mondo che ha una banda militare con unità più regolari - ha 85 membri.

Nauru (21 km²). Questo stato insulare è il più piccolo nel mezzo dell'oceano. Questa è l'unica repubblica al mondo che non ha il suo capitale, e non c'è nemmeno capitale qui. E 13 mila persone vivono sull'isola. Negli anni '70, Nauru divenne inaspettatamente uno dei più avanzati del pianeta in termini di reddito pro capite. I fosfati trovati sull'isola portavano 13 mila dollari all'anno per ogni abitante. Le autorità sono state in grado di trovare lavoro per tutti i cittadini, introdurre istruzione e medicina gratuite. È vero, gli isolani non hanno apprezzato i benefici: solo un terzo dei bambini è andato a scuola. Quando le riserve di fosfato si esaurirono, si scoprì che al governo non importava del futuro. L'isola è diventata una terra desolata con terra impoverita e miniere estratte. Oltre al debito, Nauru ha anche affrontato un problema sociale. La maggior parte degli abitanti del paese (90%) è obesa. Ha portato a questo stile di vita lento, al consumo eccessivo di alcol e cibi grassi. L'isola ha anche il più alto tasso di diabete, che colpisce il 40% della popolazione del paese.

Tuvalu (26 km²). Questo stato si trova su 5 atolli e 4 isole dell'omonimo arcipelago nell'Oceano Pacifico. 10.5 mila persone vivono nel paese. Considerando il tasso di aumento delle acque dell'oceano mondiale, in 50 anni il paese insulare può andare completamente sott'acqua. Tuttavia, anche ora Tuvalu ha molti problemi: mancanza di acqua potabile, erosione delle banche e crescita della popolazione. Il capo di stato ufficiale è il monarca britannico, ma formalmente Tuvalu è governato da un primo ministro. Non ci sono partiti politici nel paese, come l'esercito, ma la polizia è lì. Tuvalu divenne uno dei pochi stati che riconobbe l'indipendenza dell'Abkhazia e dell'Ossezia meridionale. L'economia del paese si basa sull'agricoltura. Tuvalu stesso, a causa della povertà, appartiene ai paesi del quarto mondo.

San Marino (61 km²). Questo paese si trova sul pendio del Monte Titano, nel centro dell'Italia. La popolazione di San Marino è di 28 mila persone, la lingua di stato, che non sorprende, è l'italiano. Gli abitanti di questo paese sono orgogliosi del fatto che sia uno dei più antichi d'Europa. Secondo la leggenda, San Marino fu fondata nel 301 dallo scalpellatore Marino, che si nascondeva qui dall'imperatore romano Diocleziano. Qui si formò una comunità cristiana, che ricevette la terra in dono dal precedente proprietario. La zona era originariamente chiamata "Terra di San Marino", cioè San Marino. A causa della sua povertà e della posizione scomoda, lo stato è stato in grado di mantenere la sua sovranità di fatto. Dal 1600, la costituzione è in vigore qui. San Marino è una repubblica governata da un Gran Consiglio Generale e da due reggenti capitani nominati da essa. A metà del secolo scorso, San Marino era uno dei paesi più piccoli d'Europa. Ma da allora la situazione è migliorata, anche grazie al turismo. Il paese produce ed esporta vernici, vino, ceramica, pietre da costruzione e prodotti chimici. L'agricoltura è ben sviluppata qui. In termini di PIL pro capite, San Marino è uno dei dieci paesi più sviluppati al mondo.

Liechtenstein (160 km²). Questo piccolo stato, con una popolazione di 36 mila abitanti, si trova sulle Alpi, tra Austria e Svizzera. Il nome del paese deriva dalla sentenza della dinastia Liechtenstein. La frammentazione feudale della Germania contribuì a dare alla luce un piccolo principato nel 1719. La capitale è la città di Vaduz con una popolazione di 5 mila persone. Oggi, oltre agli indigeni Aleman, il paese è popolato principalmente da tedeschi, austriaci e svizzeri. Un terzo dei residenti è generalmente straniero. E la lingua ufficiale è il tedesco. Il principato è uno stato abbastanza sviluppato con servizi finanziari sviluppati e un elevato standard di vita. Lo stato esporta microchip, strumenti dentali, cibo e persino francobolli. Molta attenzione nel paese è rivolta alla cultura, che è stata influenzata dai vicini. Ci sono musei e organizzazioni musicali qui.

Isole Marshall (180 km²). Questo stato si trova su un arcipelago di 29 atolli e 5 isole nell'Oceano Pacifico. La popolazione del paese è di 56 mila persone e la lingua ufficiale è l'inglese. L'arcipelago fu esplorato nel 1788 dal capitano inglese John Marshall, che trasportava prigionieri in Australia. Fu in onore dell'isola che furono chiamati. Il paese ottenne l'indipendenza nel 1986, sebbene formalmente questa repubblica sia ancora sotto la giurisdizione della Gran Bretagna. L'economia è per molti versi simile agli altri paesi dell'Oceania: dipendenza dagli aiuti statunitensi e asiatici, carenza di specialisti, distanza dai mercati di vendita. I principali settori dell'economia nel paese sono il settore dei servizi e l'agricoltura. Il paese esporta fosfati, pesci, copra. Il turismo si è sviluppato attivamente di recente. Le basse tasse hanno anche reso lo stato una società offshore popolare.

Saint Kitts e Nevis (261 km²). Questo stato di due isole si trova nella parte orientale dei Caraibi. Circa 50 mila persone vivono qui, la lingua di stato è l'inglese. Saint Kitts e Nevis è lo stato più piccolo dell'intero emisfero occidentale, sia per area che per numero. Le isole ottennero l'indipendenza nel 1983. L'economia del paese si basa sull'agricoltura e sul turismo. Qui vengono coltivati ​​canna da zucchero, cotone, palme e ananas. Il paese esporta zucchero, molluschi, beni di consumo ed elettronica. Ci sono due aeroporti sulle isole contemporaneamente. A causa del fatto che il paese ha un'istruzione primaria gratuita e obbligatoria, l'alfabetizzazione raggiunge il 97%.

Maldive (298 km²). Questo stato si trova nell'Asia meridionale su un gruppo di 20 atolli. La popolazione della repubblica è di 395 mila persone. C'è solo una città e un porto, è anche la capitale di Malé. Il paese ottenne l'indipendenza dalla Gran Bretagna nel 1965. È governato dal Presidente e dal Parlamento. La lingua ufficiale alle Maldive è il Dhivehi. L'economia si basa sui servizi turistici (che portano il 28% del PIL) e sulla pesca (70% di tutte le esportazioni). Ma l'agricoltura è poco sviluppata, la maggior parte dei prodotti alimentari viene esportata. I residenti delle Maldive professano per lo più l'Islam, mentre il cristianesimo è oppresso.

Grenada (340 km²). Questa nazione insulare si trova nel sud-est dei Caraibi. Si basa sull'isola di Grenada e sulla parte meridionale del gruppo Piccole Antille. Queste terre furono scoperte da Cristoforo Colombo durante il suo terzo viaggio in America. I proprietari dell'isola furono i francesi e gli inglesi, fino a quando nel 1974 Grenada ottenne l'indipendenza, rimanendo nel Commonwealth britannico. La popolazione del paese è di circa 108 mila persone. L'economia si basa sul turismo, Grenada è anche conosciuta come un grande offshore. Non esiste un esercito come tale nel paese; l'Inghilterra si assunse la responsabilità della difesa dello stato. Ma c'è la polizia e la guardia costiera.


Guarda il video: I paesi più razzisti del mondo (Agosto 2022).