Informazione

Scherma

Scherma


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La scherma (dal tedesco. Fechten - "combattere", "combattere") è uno sport di combattimento con l'uso di armi fredde. Gli schermitori competono su una pista speciale, la cui larghezza è compresa tra 1,5 e 2 m, la lunghezza è 14 m e il rivestimento è realizzato in materiale elettricamente conduttivo, al fine di isolare dall'apparecchio che registra punture (colpi).

L'arbitro controlla il combattimento, oltre a valutare le abilità e le abilità degli schermitori, guidato dalla testimonianza di un apparato elettrico che registra iniezioni e colpi, con i quali le armi e l'abbigliamento degli atleti sono collegati da un sistema cablato. Inoltre, i combattimenti con determinati tipi di armi differiscono in alcune regole specifiche, che consentono in alcuni casi di dichiarare iniezioni o colpi non validi e non contarli.

Le prime gare di scherma, immortalate sugli affreschi dell'antico tempio di Abu a Medina (Egitto), risalgono al 1190 a.C. circa. Secondo l'iscrizione geroglifica che accompagna l'affresco, la competizione fu organizzata dal faraone Ramses III in onore della vittoria nella battaglia con i libici.

Per molto tempo, la scherma, cioè il possesso di armi da mischia (spada, spada, coltello, ascia e così via) è stato semplicemente necessario per risolvere le controversie, e talvolta per sopravvivere. Insegnavano l'arte della spada ai legionari e ai gladiatori nell'antica Roma e nell'antica Grecia, la scherma veniva insegnata ai bambini di età compresa tra 7 e 9 anni.

Nell'Europa medievale (soprattutto in Francia, Italia e Spagna), i nobili cavalieri passavano molto tempo a studiare le caratteristiche del trattamento delle armi a freddo. In Russia, Pietro il Grande obbligò i cortigiani a imparare la spada, e introdusse lo studio delle tecniche di combattimento a baionetta nell'esercito. Dopo qualche tempo, la nobile arte della gestione delle armi a freddo è stata inclusa nel numero di materie obbligatorie in molte istituzioni educative.

Oggi, la scherma ha smesso di essere un mezzo per risolvere le controversie e si è trasformata da un'arte marziale in uno degli sport. E questo non è sorprendente: fin dai tempi antichi, il combattimento con la spada era una forma di competizione estremamente popolare. Battaglie di questo tipo furono combattute, di regola, fino al primo sangue e furono provate dagli anziani più rispettati. Le competizioni di scherma furono incluse nel programma dei Giochi Olimpici già nel 776 a.C., e anche le competizioni di scherma si svolsero alle Olimpiadi del 1896. A seconda dell'arma utilizzata, si distinguono i seguenti tipi di scherma sportiva:

Scherma su un foglio - questo sport utilizza un foglio per un duello - un'arma che spinge a quattro lati, la cui lunghezza è di 110 cm, peso - 500 g. Una protezione rotonda viene utilizzata per proteggere la mano, il cui diametro è di 12 cm. I tornei per uomini e donne si svolgono separatamente. Gli atleti sono protetti da una giacca metallizzata, l'iniezione nella quale è registrata con una lampada colorata (sono proprio queste iniezioni che contano), mentre un colpo colpito nell'area non coperta dalla giacca è registrato da una lampada bianca ed è considerato non valido. La regola di base è che prima devi respingere l'attacco del nemico, e solo allora procedere alle azioni di ritorsione. La priorità delle azioni viene trasferita da un atleta all'altro, il vantaggio è determinato dall'arbitro, in base alle indicazioni dell'apparato di registrazione.

Spada da scherma: la spada è un'arma a spinta di sezione triangolare, la cui lunghezza è di 110 cm, peso - fino a 770 g. La protezione rotonda che protegge la mano ha un diametro di 13,5 cm. Uomini e donne competono in tornei separati. Le iniezioni applicate dagli atleti a qualsiasi parte del corpo (tranne la parte posteriore della testa) sono considerate valide. Non esiste alcuna priorità in questo tipo di scherma.

Scherma di sciabola - in combattimenti di questo tipo, gli atleti usano una sciabola - un'arma trapezoidale che spinge il taglio, la cui lunghezza non supera i 105 cm, peso - 500 g Il Garda è una sciabola ovale. La superficie corporea interessata degli atleti (in questo tipo di scherma, colpi e iniezioni, fissata sull'apparecchio da una lampada colorata, può essere applicata a tutte le parti del corpo) è coperta da indumenti protettivi con trucioli d'argento.

Scherma sulle canne - in questo tipo di scherma, gli atleti sono armati di canne - bastoncini di legno lisci, la cui lunghezza è di 95 cm, peso - da 125 a 140 g. Tengono le loro armi con una presa diretta con una mano, mentre l'altra è appoggiata dietro la schiena. La battaglia viene combattuta in un cerchio con un diametro di 6 metri. L'obiettivo principale dei combattenti, protetti da maschere, bavaglini, guanti e scudi sulle loro gambe, è infliggere quanti più colpi lancinanti e taglienti possibile su qualsiasi parte del corpo del nemico in 2 minuti (questa è la durata del combattimento).

Scherma con carabine - questo tipo di scherma emerse relativamente di recente - verso la fine del 18 ° secolo - con l'avvento di un nuovo tipo di arma a canna lunga - la carabina (dall'arabo "carab" - arma, "carabule" turco - sparatutto o carabina francese - fucile). L'onore di inventare la carabina è attribuito al fabbro Gaspar Zolner. Gestire questo tipo di arma richiedeva non solo una notevole precisione, ma anche forza, velocità e destrezza nel combattimento corpo a corpo. Anche dopo diversi secoli, l'arte della scherma con le carabine non è stata dimenticata - inoltre, è diventata abbastanza conosciuta. Ad esempio, a metà del secolo scorso, uno sport come la scherma con carabine con baionetta elastica era abbastanza popolare in URSS. Durante gli allenamenti e vari tipi di competizioni, i partecipanti non solo hanno combattuto per premi e titoli, ma hanno anche avuto l'opportunità di prepararsi al combattimento corpo a corpo, acquisire stabilità psicologica durante la battaglia e affinare le loro abilità di gestione delle armi.
Il sistema ROSS (sistema di autodifesa domestica russa), sui principi generali di cui - le leggi della natura e la meccanica dei movimenti - è stato costruito il programma e la metodologia di insegnamento di questo tipo di scherma, offriva 2 opzioni per condurre lezioni di combattimenti a baionetta e competizioni:
1. Competizioni semplificate (allenamento) - si svolgono senza equipaggiamento protettivo, mentre gli schermitori usano carabine fittizie o bastoncini (bastoncini).
2. Opzione sportiva e più sofisticata. Gli atleti sono protetti da maschere con visiera, guanti protettivi, pettorina e fascia inguinale. I moschettoni sono usati come armi, su cui la baionetta è sostituita da una pallina da tennis morbida.

Scherma con armi a lama pesante: gare di questo tipo si svolgono ufficiosamente, gli schermitori usano spade a una o due mani, il cui peso può variare da 1200 a 4000-5000 grammi. Per protezione, viene utilizzata un'armatura storica (o stilizzata per un'era particolare): armatura, cotta di maglia, brigantines, ecc. Poiché esiste un combattimento a pieno contatto, questo tipo di scherma è estremamente traumatico.

Le battaglie Buhurt sono uno dei tipi di scherma con armi a lama pesante. Questo sport è stato ripreso in Russia all'inizio del XXI. 5x5 squadre partecipano alla battaglia e la categoria di peso dell'atleta non ha importanza. I combattenti che indossano l'equipaggiamento appropriato non possono usare più di due tipi di armi. La lotta viene combattuta su un'area quadrata di 20 x 20 metri circondata da una zona di sicurezza larga 1 metro. La durata dell'incontro è di 3 minuti. La battaglia può anche terminare in caso di caduta di tutti i combattenti della squadra (la perdita o il danno di tutte le armi, il superamento dei limiti delle liste, la perdita di un importante elemento di protezione, ecc.) Equivale anche a una caduta.

L'etichetta di Schermitore fu inventata nei paesi europei. Questo non è del tutto vero. Alcune formulazioni di appelli verbali nei tempi antichi corrispondevano a quelle moderne. Ad esempio, con l'esclamazione "combattere!", Che inizia oggi un duello di scherma, gli schermitori iniziarono la battaglia nell'antico Egitto (questo è evidenziato dalla corrispondente iscrizione che accompagna l'affresco raffigurante la competizione). Il vincitore salutò il faraone e il suo seguito con le armi, e i risultati delle battaglie furono registrati su un papiro speciale.

Per vincere, lo spadaccino deve infliggere il maggior numero possibile di colpi o di spinta all'avversario, non importa con quale forza il colpo viene erogato e dove esattamente è caduto. In effetti, i colpi e le spinte in un duello sono registrati senza fallo. Tuttavia, va tenuto presente che, in conformità con le regole di un particolare tipo di scherma, lo stesso colpo (spinta) può essere segnato o annullato. Ad esempio, quando si scherma con pinze, vengono conteggiate solo le forature praticate nel busto e la molla nel poandar (la punta della pinza) è configurata solo per una pressione di almeno 500 g (l'apparato semplicemente non registra i colpi più deboli). Le stesse regole si applicano alla scherma di sciabola, l'unica differenza è il divieto di fare un "passo avanti". E in un combattimento con la spada, la punta dell'arma deve creare una pressione di almeno 750 g, mentre i colpi possono essere applicati a tutte le parti del corpo del nemico (tranne la parte posteriore della testa).

In alcuni tipi di scherma, le battaglie vengono combattute fino al primo sangue. Questo è vero, ma in alcuni casi il perdente è colui che chiude gli occhi durante la battaglia. Questo tipo di regole si applica, ad esempio, alla scherma su scala (mensurfechten tedesco - scherma in uno spazio ristretto), estremamente popolare tra i giovani e gli studenti in Germania dal XVI secolo. L'attrezzatura dei combattenti è composta da occhiali con rete metallica, pettorina in pelle e una spessa sciarpa che protegge il collo. L'obiettivo degli schermitori è di ferire la faccia dell'avversario con un'arma affilata ("spada"). Dopo che questo tipo di competizione ha cessato di essere un mezzo per risolvere le controversie e si è trasformato in uno dei modi per testare il coraggio e la resilienza, sono state create nuove regole per la lotta - giudici speciali si assicurano che i combattenti non chiudessero gli occhi durante la lotta.

La maschera da scherma è stata introdotta relativamente di recente. I ricercatori affermano che gli spadaccini dell'antico Egitto proteggevano il viso con maschere speciali. Tuttavia, in Europa, iniziarono a parlare della necessità di introdurre questo elemento dell'attrezzatura dello spadaccino solo nel 1755, e la maschera fu introdotta solo un decennio dopo, nel 1765. Secondo gli esperti, è stato dopo l'introduzione della maschera che è iniziato il rapido e rapido miglioramento tecnico e tattico della scherma.

Il debutto degli schermitori russi alle Olimpiadi ebbe luogo a metà del secolo scorso a Helsinki. In effetti, la squadra nazionale dell'URSS ha partecipato alle Olimpiadi del 1952 (Finlandia, Helsinki), ma non si deve pensare che questo sia stato il debutto degli atleti russi sulla scena internazionale. Nel 1910, schermitori di sciabole russi si esibirono in concorsi svoltisi a Parigi. E alle Olimpiadi del 1912 (Svezia, Stoccolma) parteciparono anche maestri di lama domestici, anche se non ottennero molto successo.

Per ottenere la vittoria in qualsiasi tipo di scherma, devi conoscere a fondo le tecniche di questa arte nell'uso delle armi ed essere in buona forma fisica. Questo è davvero così, poiché la scherma è uno sport individuale, anche le competizioni a squadre si svolgono uno contro uno. Tuttavia, ad esempio, nelle battaglie buhurt, per vincere, i membri della squadra devono mostrare non solo la forza fisica, la destrezza e l'arte di usare le armi, ma anche le tattiche e la strategia della squadra. L'intelligenza dello spadaccino è anche una componente estremamente importante della vittoria futura, specialmente in questo tipo di competizione.

La più sofisticata è l'antica arte giapponese della scherma - dopo tutto, si basa sui principi filosofici dell'armonia. La scherma europea è estremamente grezza e primitiva. Nei tempi antichi, i samurai vestiti con armature pesanti usavano un'enorme spada lunga (tachi). La tecnica di usare questo tipo di arma, senza dubbio efficace in combattimento, era allo stesso tempo estremamente semplice, non c'erano dubbi su nessuna tecnica complicata in quel momento. Solo nell'era Edo (1603-1868), quando i guerrieri giapponesi si armarono di spade più corte e leggere (katana) e di armature abbandonate che ostacolarono il movimento, la situazione cambiò radicalmente - invece di resistenza e forza fisica, destrezza, un senso di distanza e tempo cominciò ad essere apprezzato. E la tecnica di combattimento è stata costantemente migliorata e raffinata.
All'incirca la stessa cosa accadde in Europa: la spada e la pinza sostituirono la spada pesante. Sono apparse anche nuove scuole di scherma, a volte basate sulle conclusioni delle scienze esatte (ad esempio, la geometria) e sull'apprezzare soprattutto la grazia e la bellezza dei movimenti dello spadaccino, persino la vittoria in un duello.

Le spade giapponesi sono la migliore qualità, affidabili e più difficili da fabbricare. Le "alte tecnologie" degli armaioli giapponesi ("Damasco giapponese" - numerose saldature e successiva forgiatura di strati, tecnologia dei sacchi di acciaio (un nucleo di ferro morbido rivestito con acciaio ad alto tenore di carbonio), che consente di realizzare un prodotto elastico e affilato di lunga durata) erano conosciute in Europa già dal VI- VIII secoli. Inoltre, va tenuto presente che i minerali puri e di alta qualità in Giappone non hanno contribuito al miglioramento delle competenze del fabbro, mentre gli europei sono stati costretti a inventare nuovi metodi e tecnologie per la fabbricazione di prodotti in metallo.

La lotta a due zampe non è mai esistita davvero - questa è un'invenzione di registi d'azione e creatori di giochi per computer. Opinione completamente errata. Sin dai tempi antichi, la battaglia su due fronti è stata attivamente utilizzata in molti paesi del mondo, sebbene condurre una battaglia con due tipi di armi richiedesse a una persona una notevole destrezza, coordinazione e padronanza di un arsenale di tecniche piuttosto esteso. In diversi paesi, gli schermitori hanno preferito usare diversi tipi di armi in una battaglia di due notti. Ad esempio, in Europa, oltre alle lunghe armi (spada, pinza o spada), fu usata una lama corta. L'arte di combattere con le doppie spade era meno popolare. In Giappone venivano spesso usate anche due spade: una lunga e una corta. Sulle isole dell'Oceano Pacifico, l'arte di Kali Arnis era molto popolare: i rivali si armavano di bastoncini accoppiati e in alcuni casi di machete accoppiati. L'uso più comune del doppio era in Cina. Per il duello, i combattenti hanno scelto abbreviazioni abbinate, spadoni abbinati (shuangdao), spade abbinate (shuangjian), lance, mazze, fan di battaglia, ecc.

Il due-uomo vincerà senza fatica la battaglia contro un combattente armato di una sola lama. Come ogni stile di combattimento, il combattimento di due notti ha i suoi vantaggi e svantaggi. I vantaggi includono un enorme arsenale di tecniche e tecniche. Ovviamente, dovrai dedicare molto tempo e fatica a studiarli, ma ne vale la pena. Tuttavia, non bisogna dimenticare i punti deboli dei due tecnici. Ad esempio, se il nemico sta combattendo a grande distanza, l'uso della seconda lama diventa semplicemente impossibile. E se, inoltre, l'avversario è equipaggiato con una spada a due o una e mezza mano, può facilmente sconfiggere un uomo armato di due lame più corte.

Il più efficace è la difesa da lama a lama. Una protezione di questo tipo è menzionata nei trattati di scherma solo dal XVI secolo, prima che quella preferenza fosse data alla spinta delle armi nemiche dalla linea di attacco. Dopotutto, un blocco duro (cioè la collisione di spade con bordi) non solo ti priva dell'opportunità di attaccare, ma danneggia anche l'arma: sulla lama compaiono crepe e tacche, che in futuro possono portare a una perdita di affilatura della lama o persino alla distruzione della lama.

Sin dai tempi antichi, ci sono state controversie su quale sia più efficace: un colpo lancinante o tagliente. Più spesso, le persone tendono a pensare che il punto sia superiore alla lama. No, questo tipo di dibattito si è svolto relativamente di recente - a partire dall'inizio del XVIII secolo.In precedenza, in diversi paesi del mondo, sia il piercing che il taglio erano considerati tecniche di combattimento fondamentali e le armi venivano fabbricate in modo tale da consentire a un combattente di effettuare qualsiasi tipo di attacco in conformità con la situazione attuale. Allo stesso tempo, c'erano sia armi puramente da taglio che pugnalate, e il dominio delle lame di qualsiasi tipo non è stato rintracciato.

Puoi iniziare a praticare la scherma dall'età di 12 anni. In effetti, molto spesso i bambini di età compresa tra 10 e 12 anni sono ammessi nelle sezioni sportive, ma puoi iniziare a comprendere la nobile arte della scherma dall'età di 5 anni. In questo caso, viene utilizzata un'arma leggera speciale per l'allenamento. A proposito, puoi diventare uno schermitore a qualsiasi età. Il campionato mondiale dei veterani del 2006 è stato vinto da un atleta del Sud Africa, che ha iniziato a comprendere la saggezza della scherma all'età di cinquant'anni e ha ottenuto un grande successo.

In Francia sono nate varie scuole di scherma, sono state sviluppate varie tecniche, il che significa che in varie competizioni la squadra di questo paese riceverà spesso premi. In effetti, fu la Francia ad essere antenata di molte scuole di scherma, che in seguito si diffuse in molti paesi europei. Tuttavia, secondo i risultati, ad esempio, dei Giochi olimpici, questo paese era al secondo posto (36 medaglie), mentre gli italiani si erano fermamente affermati al primo posto (42 medaglie). Gli atleti ungheresi sono al terzo posto (29 medaglie), al quarto posto gli schermitori dell'URSS e della Russia, che attualmente hanno 27 medaglie.


Guarda il video: Fencing Training you can practice at Home #5! - Allenamento di scherma da fare comodamente a casa! (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Connolly

    Secondo me, ammetti l'errore. Inseriamo che discuteremo. Scrivimi in PM, parleremo.

  2. Lancelot

    Totalmente d'accordo con lei. In questo niente lì dentro e penso che questa sia un'ottima idea.

  3. Kazitaur

    Mi scuso, ma penso che tu abbia torto. Posso difendere la mia posizione.



Scrivi un messaggio