Informazione

Mumbai

Mumbai



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La città di Mumbai (precedentemente chiamata Bombay) si trova sulla costa occidentale dell'India. È la città più popolata del paese, con oltre 12 milioni di abitanti. In termini di densità di popolazione, Mumbai è la seconda al mondo, l'area metropolitana locale è una delle più grandi al mondo. Conta oltre 21 milioni di persone. La gente si stabilì qui molto tempo fa, ma nella sua forma attuale la città fu fondata dai portoghesi nel 1672.

Gli inglesi non videro percorsi speciali per lo sviluppo di Bombay, dopo averlo affittato alla East India Company. La città ha ricevuto un impulso per lo sviluppo durante la guerra civile americana, diventando un importante centro commerciale. E con l'apertura del Canale di Suez nel 1869, Bombay divenne il principale porto sulla costa del Mar Arabico. Inizialmente, la città era situata su sette isole, ma presto questo territorio divenne un unico insieme, fondendosi con il continente.

Nel diciannovesimo secolo, Mumbai era considerata un classico esempio dell'era vittoriana, in mostra la ricchezza dei poteri coloniali. Qui ci sono sia le baraccopoli più grandi che gli immobili più costosi in Asia.

Sfortunatamente, pochi dei nostri compatrioti possono visitare questa città. Ecco come nascono numerosi miti su questa città.

Il viaggio da solo a Mumbai non è sicuro. Questo mito è spesso usato in relazione alle ragazze. In effetti, viaggiare da soli non è sicuro da nessuna parte se non si è attenti alla propria sicurezza. Non importa quale genere sia la persona. I paesi in via di sviluppo come l'India sono considerati i più interessanti e sicuri da esplorare. Qui avrai la certezza di entrare in contatto con il grande patrimonio, il cibo interessante e il mondo culturale. Tuttavia, i viaggiatori non dovrebbero creare illusioni e rimanere realistici. L'India è un secondo o addirittura terzo paese del mondo. C'è un alto livello di povertà, un'istruzione di scarsa qualità, che provoca alti tassi di criminalità. Mumbai non è sicura come i paesi scandinavi d'Europa. I turisti sono sorpresi di essere improvvisamente ricchi qui, visti i prezzi bassi. Ma più è alto lo stato, maggiori sono i rischi di perderlo. Le ragazze dovrebbero anche fare attenzione quando scelgono il loro stile di abbigliamento. Non concentrarti su magliette trasparenti e gonne corte. In ogni caso, i media esagerano il pericolo della metropoli. Povertà e sovraffollamento sono presenti, ma stupratori e ladri non attendono i turisti in ogni angolo, i borseggiatori non operano su tutti gli autobus e in tutti i mercati.

Mumbai è una città dei bassifondi. Mumbai ha la zona di Dharavi, uno dei più grandi baraccopoli del mondo. Qui, su una superficie di 215 ettari, vivono circa un milione di persone. È stato qui che è stato girato il film "The Millionaire". Di fatto, Mumbai non è solo un alloggio primitivo malandato. Circa il 54% della popolazione vive nei bassifondi. Strade sporche, povertà e malattie sono la regola generale per la maggior parte delle aree metropolitane in India. Tuttavia, esiste anche un moderno centro business a Mumbai, dove si trovano istituzioni finanziarie e uffici di organizzazioni internazionali. Ci sono anche ricchi quartieri, situati lungo la costa occidentale. Nel 2016 Mumbai avrà il secondo edificio più alto del mondo. Davvero - una città di contrasti. Mumbai è considerata il centro finanziario del paese, che influenza anche l'architettura. In generale, il dominio britannico la colpì fortemente. Questa è una città che è riuscita a preservare entrambe le tradizioni e creare il suo aspetto moderno. L'architettura di Mumbai combina stili gotico, vittoriano, art deco e indo-saraceno. Qui molti monumenti storici ed edifici monumentali sono stati conservati dall'era coloniale. Anche l'aeroporto internazionale colpisce, formando la prima impressione della città e il paesaggio dei grattacieli ridimensionerà il mito della città dei bassifondi.

È impossibile sopravvivere in città senza conoscere l'hindi. Questo mito è simile al fatto che a Singapore non c'è nulla da fare senza la conoscenza del cinese. Di fatto, Mumbai è un melting pot in cui le culture si mescolano. Di norma, ogni residente in città parla almeno un po 'di inglese. Sempre più indiani conoscono questa lingua internazionale più di ogni altra (ad eccezione dell'hindi). Soprattutto i turisti non dovrebbero preoccuparsi se aderiscono ai percorsi tradizionali, quindi non ci sono difficoltà con la comunicazione. E imparare alcune semplici parole in hindi non sarà difficile.

Non c'è niente di interessante a Mumbai. Si scopre che ci sono molte persone che considerano Mumbai come una porta di accesso a Goa o un noioso centro finanziario. In effetti, la città ha tutto ciò di cui un turista ha bisogno ed è interessato. Mumbai combina perfettamente antiche tradizioni e modernità. Puoi facilmente camminare nei bassifondi e dietro l'angolo ci sarà una zona residenziale d'élite. Certo, non è così pulito e sicuro come nella maggior parte delle megalopoli del mondo, ma la presenza di siti interessanti e unici compensa questi problemi. Mumbai è un organismo vibrante e pulsante, è difficile non trovare qualcosa che soddisfi i gusti dell'ospite. Ad alcuni piaceranno spiagge o bazar, altri - centri commerciali d'élite e Bollywood, non ci sarà abbastanza tempo per le vacanze per ispezionare gli edifici dell'architettura coloniale. Il monumento più famoso è la Porta dell'India, da dove i turisti iniziano a conoscere Mumbai. La stazione Chattrapati Shivaji, diventata patrimonio mondiale dell'UNESCO, sembra inusuale. La Moschea di Haji Al ha quasi sei secoli di storia. È collegato alla terraferma da una stretta diga, lungo la quale numerosi pellegrini camminano con la bassa marea. Puoi conoscere l'antica storia del paese nel Museo Chhatrapati Shivaji. Questo edificio combinava lo stile indo-saraceno con elementi dell'architettura dei Grandi Moghul e dei Maratha. E 10 chilometri a est della città, ci sono grotte artificiali di Elephanta, anch'esse patrimonio dell'UNESCO.

Non puoi mangiare cibo di strada a Mumbai. Tutto dipende dal sistema digestivo umano. In effetti, i problemi di qualità alimentare sorgono immediatamente dopo problemi di sicurezza. Tutti amano mangiare, molti viaggiano solo per il gusto di familiarizzare con le nuove cucine. Ci sono tour corrispondenti a Mumbai. La cucina indiana è rinomata per la sua piccantezza e gli aromi. Coloro che vengono qui per la prima volta ascoltano consigli contrastanti. Alcuni raccomandano di toccare l'autentico cibo di strada, mentre altri, al contrario, non consigliano di farlo. Per coloro il cui corpo non risponde bene agli alimenti nuovi o piccanti, è meglio stare lontano da tali alimenti. Lo street food è un'esperienza culinaria unica, ma alcuni sono più appassionati di ristoranti. E i piatti non saranno sempre piccanti, quindi non aver paura di questo. Ma lo street food è quasi garantito per garantire sapori estremi.

Mumbai ha il maggior numero di migranti in India. Secondo questo indicatore, Delhi è davanti a Mumbai. Nell'ex capitale dell'India, 4 residenti su 10 sono nuovi arrivati. E il mito è apparso grazie a Bollywood.

Mumbai odia i migranti. Se c'era davvero un atteggiamento così negativo nei confronti dei migranti in città, come si può spiegare il fatto dell'arrivo quotidiano di 200 nuove famiglie a Mumbai per insediamento? Basta non intralciare i visitatori alla stazione nelle ore di punta.

La maggior parte dei migranti a Mumbai proviene dall'India settentrionale. La maggior parte dei nuovi residenti viene in città dallo stato del Maharashtra stesso. Fornisce il 37,5% dei migranti, mentre lo stato settentrionale dell'Uttar Pradesh solo il 24,3%.

Thain, Kalyan e Virar non fanno parte di Mumbai. Amministrativamente, questi insediamenti non rientrano nella giurisdizione di Mumbai, ma ciò non significa che siano separati dalla città. Le persone lavorano a Mumbai e vengono qui ogni giorno. Thain, Virar e Kalyan fanno parte di un unico agglomerato.

Scuole e college a Mumbai sono il modo in cui Bollywood li mostra. Non tutti i giovani hanno la propria auto di lusso, la maggior parte utilizza i mezzi pubblici. Le ragazze non indossano gonne così corte e i ragazzi non indossano pantaloncini e magliette come attori. La maggior parte delle aule non è dotata di aria condizionata, quindi le persone devono usare pesantemente i deodoranti. Vale la pena distinguere una bella immagine in un film dalla realtà.

È facile incontrare una celebrità di Bollywood a Mumbai. Sì, di tanto in tanto le persone incontrano celebrità. Ma per lo più sono impegnati a girare, i comuni cittadini sono occupati con i propri affari. Succede persino che l'incontro passi inosservato. E ci sono aree in cui il fatto di incontrare una stella del cinema porta fama nella comunità locale.

I piatti preferiti di Mumbai sono il wada pav e il pav bhaji. Il primo è vegetariano. Questo è un panino con dentro delle cotolette di patate. Pav bhaji - purea di verdure. Tuttavia, la città ha molti altri tipi di cibo amati dai residenti. Questi sono MakVada Pav (di McDonald's) e Pav Bhaji Dosa, kebab, Pani Puri, involtini di pollo.

Mumbai costruì il Marathi. In effetti, la città era una metropoli creata dai portoghesi e inglesi. C'era una volta un villaggio di pescatori in questo luogo, non lontano dal tempio di Mumbadevi. Quell'insediamento si chiamava Mumbai.

Il nome originale della città è Mumbai, non Bombay, come sappiamo, sotto i portoghesi, l'insediamento si chiamava Mumbai e già sotto gli inglesi si chiamava Bombay. Inizialmente, i portoghesi nominarono la città nel 16 ° secolo in generale Bombain, che significava "buona baia", e gli inglesi alla fine modificarono questa parola per adattarla alla loro pronuncia.

I Marathi hanno avuto un ruolo chiave nello sviluppo della città. La crescita economica e lo sviluppo di Bombay sono associati principalmente a Parsis e Gujarati.

Mumbai ha sempre fatto parte dello stato del Maharashtra. Fino al 1960, Bombay faceva parte dell'omonima provincia. E un'entità statale come il Maharashtra non esisteva affatto. La provincia insieme alla città era la parte occidentale del Gujarat. Lo stesso stato del Maharashtra è apparso nel 1960. I principali industriali gujarati hanno sostenuto lo status indipendente di Bombay. Il movimento per uno stato separato del Marathi portò persino a scontri armati - il 1 maggio 1960, morirono 105 persone. Di conseguenza, lo stato espanso di Bombay fu diviso lungo il confine linguistico negli stati di Gujarat e Maharashtra.

Mumbai è il nome dei Maharathas, quindi è corretto. La città di Bombay faceva parte dell'antica provincia omonima, che comprendeva il Gujarat occidentale. Queste persone sono anche abituate a chiamare la città di Mumbai, non Bombay.

La maggior parte degli abitanti della città sono Marathi. Questa affermazione non è lontana dalla verità. Circa la metà dei residenti di Mumbai sono Marathi, ma questa non è la maggioranza. Circa un quarto della popolazione è gujarati.

I marathi sono gli indigeni di Mumbai. Gli abitanti originali di queste terre erano pescatori di koli. Poi si stabilirono qui i portoghesi e gli inglesi, poi arrivarono i parsi, i gujarati e solo allora i marathi.

I bassifondi di Mumbai sono molto pericolosi. In realtà, si ritiene che i bassifondi di Mumbai siano il luogo più sicuro non solo in città, ma in tutto il paese. Questi insediamenti sono completamente controllati dalla comunità locale, gli estranei semplicemente non possono arrivare qui. Uno sconosciuto corre il rischio di non andarsene qui se infrange le leggi dei bassifondi. I turisti sono ammessi lì liberamente, ma hanno chiesto di non fare foto. Musulmane e donne stanno protestando in particolare contro le telecamere.

Solo i mendicanti vivono nei bassifondi. Gli uomini che vivono nei bassifondi possono guadagnare fino a $ 500 al mese. Gli alloggi qui possono costare decine di migliaia di dollari a causa della sua vicinanza al centro e di trovarsi in un'area abbastanza sicura e ben tenuta.


Guarda il video: Mumbai Rain: In Mumbais Parel, People Walk on Road Divider After Rain Floods Road (Agosto 2022).