Informazione

Parotite (parotite)

Parotite (parotite)


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La parotite (parotite) è una malattia virale. La malattia è diffusa da goccioline trasportate dall'aria.

Il periodo di incubazione della parotite nella maggior parte dei casi varia da quattordici a ventuno giorni - il rischio di infezione da parotite richiede un periodo da due giorni prima dell'aumento delle dimensioni delle ghiandole e termina con il completo recupero del paziente.

I bambini sono più sensibili alla parotite. Nei neonati, tuttavia, nei primi mesi della loro vita viene preservata l'immunità dalla parotite dalla madre. Dopo aver sofferto di parotite, si sviluppa una forte immunità contro questa malattia.

Le statistiche mostrano che circa cinquantamila persone si ammalano di parotite ogni anno nella Federazione Russa.

La parotite è una delle malattie infettive più comuni. L'infezione da parotite viene trasmessa da una persona all'altra da goccioline trasportate dall'aria. Di solito, il virus della parotite viene escreto insieme alla saliva, ma può anche essere trasmesso attraverso oggetti infetti (ad esempio piatti, vestiti, giocattoli). Il virus può essere trasmesso da madre a figlio in utero.

La parotite è una malattia infantile. È molto più comune nell'infanzia che negli adulti. La malattia della parotite è altamente suscettibile ai bambini dai tre ai quindici anni. Più spesso i ragazzi si ammalano di parotite, circa una volta e mezza più spesso delle ragazze. Tuttavia, anche gli adulti di età inferiore ai 40 anni possono avere la parotite, in questo caso, di norma, il decorso della parotite è più grave (rispetto all'infanzia).

Per la parotite, la presenza di un periodo prodromico è caratteristica. Il periodo prodromico non dura a lungo. Questo periodo è accompagnato da affaticamento, irritabilità e mal di testa. L'appetito del paziente diminuisce, appare mal di gola e la temperatura aumenta. C'è qualche gonfiore della ghiandola parotide.

L'inizio della parotite è acuto. La temperatura aumenta bruscamente e varia da 38 ° e oltre. La parotite è caratterizzata da moderata intossicazione. Ciò significa che il bambino si sente debole e indisposto, a volte ha mal di denti oltre a mal di testa. Il dolore può verificarsi nelle articolazioni e nelle orecchie. La suppurazione delle ghiandole, di regola, non si osserva nei pazienti con parotite.

Con la parotite, la parte sinistra è interessata. Questo è tipico per l'inizio della malattia. Tuttavia, dopo un periodo da uno a tre giorni, anche la seconda parte è interessata - di norma, la seconda parte è interessata. La malattia può diffondersi sia alle ghiandole parotidi che alle ghiandole sublinguali e sottomandibolari. Al quarto o quinto giorno di parotite, la temperatura inizia a diminuire. Il paziente si lamenta meno delle condizioni generali. Le ghiandole salivari tornano alle loro dimensioni normali.

La parotite può causare complicazioni. Sono principalmente associati al fatto che il processo patologico inizia a coprire altre ghiandole del corpo (non solo le ghiandole salivari) - ad esempio il pancreas. La sua infiammazione è caratterizzata da dolore nella parte superiore dell'addome. Il vomito è comune. Di conseguenza, a volte si sviluppa il diabete mellito. Una delle complicanze della parotite è la pancreatite. La malattia può svilupparsi da quattro a sette giorni dopo la comparsa dei primi segni di parotite. È caratterizzato da un forte dolore addominale. Un evento comune è nausea e vomito, che si ripete più volte. La febbre è anche comune nei pazienti. Alcuni pazienti possono manifestare sintomi di irritazione peritoneale. I sintomi della pancreatite persistono nel paziente per un periodo da sette a dieci giorni. Tuttavia, l'aumento dell'attività dell'amilasi urinaria può persistere per un mese. Le lesioni possono influenzare il sistema nervoso centrale. In questo caso, può verificarsi meningite (cioè infiammazione del rivestimento del cervello). Il decorso della meningite è spesso benigno. A volte (abbastanza raramente) può essere interessato il nervo uditivo. In questo caso, l'udito potrebbe essere compromesso. La sconfitta può anche influenzare i genitali: nel caso in cui si verifichi la parotite durante la pubertà (o in età adulta). Di conseguenza, porta all'orchite - infiammazione dei testicoli - nei ragazzi, all'infiammazione delle ovaie - nelle ragazze. Pertanto, la parotite può avere un effetto negativo sulle ghiandole salivari, sul sistema endocrino del corpo e sul sistema nervoso.

Il picco della malattia con la parotite si verifica in autunno e in inverno. Ciò è dovuto al fatto che l'agente causale della parotite a basse temperature può essere in uno stato attivo per un lungo periodo di tempo. Quando l'agente patogeno della parotite entra nella mucosa del tratto respiratorio, inizia a moltiplicarsi intensamente. Quindi l'agente causale di questa malattia entra nel flusso sanguigno, grazie al quale si diffonde in tutto il corpo. L'agente eziologico della parotite si accumula nelle gonadi e nelle ghiandole salivari, causando infiammazione.

La parotite porta alla sterilità maschile. Non sempre. Nel caso in cui la parotite causasse una complicazione e si sviluppasse l'orchite, nel 10% dei casi, infatti, può svilupparsi l'incapacità di concimare, cioè l'infertilità.

L'infiammazione delle ghiandole salivari è pericolosa. Piuttosto spiacevole. La parotite in quanto tale non è pericolosa, ma le sue complicanze sono pericolose. È vero, non appaiono così spesso, ma si verificano.

La parotite si ammala una volta. Infatti, dopo aver sofferto di parotite, c'è un'immunità persistente a questa malattia. Tuttavia, sono ancora noti casi di malattia ripetuta con parotite, sebbene si verifichino estremamente raramente.

La parotite richiede un trattamento ospedaliero. Questo non è sempre il caso. Parotite da lieve a moderata può essere trattata con successo a casa. Tuttavia, se la parotite è grave, è necessario il ricovero in ospedale. Assolutamente tutti i pazienti in cui la parotite è accompagnata da danni al sistema nervoso centrale, orchite o pancreatite sono sottoposti a cure ospedaliere. In tutte le istituzioni per bambini in cui viene rilevato almeno un caso di parotite, la quarantena viene stabilita entro ventuno giorni.

Il trattamento della parotite ha lo scopo di eliminare la causa del suo verificarsi. Al contrario, non è prescritto il trattamento etiotropico (solo mirato ad eliminare la causa) della parotite. Il passo più importante nel trattamento della parotite è prevenire lo sviluppo di complicanze della malattia. Si raccomanda di mantenere il riposo a letto per almeno dieci giorni dopo l'insorgenza della malattia. Le statistiche mostrano che quegli uomini che nella prima settimana hanno rinunciato al riposo a letto hanno un rischio di orchite tre volte superiore a quelli che hanno seguito il riposo a letto. Quando si verifica la parotite, è importante mantenere una corretta alimentazione - al fine di prevenire lo sviluppo della pancreatite (è auspicabile una dieta a base di verdure lattiche. Se la pancreatite non è stata prevenuta, il trattamento di questa malattia comprende una dieta a risparmio di liquidi, raffreddore a stomaco, atropina, papaverina. Prognosi, Di norma, favorevole. Quando si verifica la meningite, al paziente viene prescritto un ciclo di trattamento con corticosteroidi.

Per la prevenzione della parotite, viene utilizzato un vaccino vivo. La vaccinazione è obbligatoria per i bambini dai quindici mesi ai sette anni, che. Naturalmente, la parotite non è stata trasferita in un periodo di tempo precedente. Il vaccino contro la parotite viene eseguito una volta e può essere eseguito con il metodo intradermico o con il metodo sottocutaneo. Quei bambini che sono stati in diretto contatto con una parotite malata e non hanno un'immunità persistente a questa malattia possono essere urgentemente vaccinati contro la pancreatite epidemica. La durata del vaccino è di circa dodici anni. Le reazioni alla vaccinazione di solito non si verificano. Le controindicazioni alla vaccinazione contro la parotite sono allergie agli aminoglicosidi, stati di immunodeficienza, gravidanza.


Guarda il video: Intervista al Dott. Edoardo Bernkopf - Parotite Ricorrente (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Zulkikus

    Hmm ... succede anche.

  2. Gocage

    Tema ineguagliabile, è molto interessante per me :)

  3. Gum

    C'è qualcosa in questo, e penso che sia una buona idea.

  4. Deutsch

    Rapidamente)))) pensato

  5. Fenrizragore

    Ben fatto, questa eccellente idea è giusta.



Scrivi un messaggio