Informazione

Tacchino

Tacchino


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La Turchia è uno stato nella parte sud-occidentale dell'Asia e parzialmente situata nell'Europa meridionale. Il territorio dominato dall'etnia turca è diventato uno stato nazionale.

La popolazione del paese è di oltre 72 milioni di persone e, in termini di PIL, la Turchia si colloca al 16 ° posto nel mondo. Tuttavia, per la maggior parte di noi, grazie a numerosi miti, la Turchia non è affatto quello che è realmente.

Istanbul è la capitale della Turchia. Sebbene Istanbul sia ascoltata più spesso dalle persone, la capitale della Turchia dal 1923 è Ankara, la seconda città più popolosa del paese. Il leggendario Kemal Ataturk trasferì lì la capitale, sebbene a quel tempo la città fosse già un quartier generale del governo del movimento di liberazione nazionale. Inizialmente, la popolazione della città era solo di 60 mila persone, ma oggi Ankara è cresciuta a 3,5 milioni, diventando un importante centro industriale ed economico. Sebbene la capitale sia lontana dal mare, la sua posizione è abbastanza vantaggiosa. Dopotutto, le rotte commerciali terrestri si intersecano qui; anche in epoca romana, in questo luogo si trovava un centro commerciale.

La Turchia è bagnata dal Mar Nero. Devi solo aprire l'atlante e vedere che il paese è lavato da 4 mari. Oltre al Mar Nero, si tratta del Mediterraneo, dell'Egeo e della Marmara.

La Turchia è un paese asiatico sottosviluppato che vive di piccoli mercati. Non dimenticare che parte del paese si trova ancora in Europa. Questo spiega perché le culture dell'Est e dell'Ovest sono così intrecciate in Turchia. Il paese si sta sviluppando a passi da gigante non solo nel settore turistico, ma in tutti i settori dell'economia. Non è un caso che la Turchia sia candidata all'adesione all'Unione europea.

La città ha sempre avuto il nome di Istanbul, dal momento della sua fondazione. Un'altra parte di questo mito è che Istanbul e Costantinopoli sono città diverse. In effetti, il toponimo turco Istanbul appare in fonti arabe e turche nel X secolo e significa "per la città" o "per la città". Pertanto, Costantinopoli fu indirettamente chiamata. Fu così che, in greco, la città fu ufficialmente chiamata fino al 1930. Costantinopoli stessa prese il nome nel 330, quando l'imperatore Costantino trasferì lì la capitale dell'Impero romano, proclamando la città di Nuova Roma.

La Turchia è costantemente calda. In effetti, il paese è prevalentemente montuoso. Pertanto, il clima ha il suo carattere, comprese le caratteristiche del clima continentale. Le estati in Turchia sono generalmente calde e secche, ma gli inverni sono freddi e nevosi.

L'origine della parola Turchia. I turkmeni credono che questo termine sia preso in prestito dal Ruhname del Grande Turkmenbashi, ma negli Stati Uniti esiste una versione secondo cui la parola Turchia è un derivato del tacchino, che significa tacchino. Tuttavia, è ovvio che il paese ha preso il nome dal gruppo di popoli turchi che un tempo vivevano sul suo territorio.

La bevanda nazionale per i turchi è la vodka all'anice, la rakia. Raki (dal tour. Rakı) è una bevanda alcolica forte, come il brandy. Si forma distillando i frutti fermentati. Tuttavia, il brandy è molto popolare in generale nei Balcani; tra i popoli, le controversie su chi ha inventato per primo la sua ricetta non si placano. La forza della bevanda è solitamente del 40%, ma il brandy viene spesso preparato a casa con una forza del 50-50%. Di solito, viene bevuto con acqua diluita in un rapporto da 1 a 3 o con l'aggiunta di ghiaccio. Bevono brandy a piccoli sorsi, a volte condendo con anice. A proposito, l'Islam, la religione nazionale della Turchia, proibisce generalmente l'uso di alcol, tuttavia, la maggior parte dei residenti conduce da tempo uno stile di vita moderno.

I dolci turchi sono fatti con miele. Molti saranno sorpresi, ma i turchi non usano affatto il miele per fare dolci. Pertanto, possono essere offesi dalla stessa domanda su quale miele viene utilizzato, perché in Turchia non esiste praticamente alcuna ricetta per i dolci al miele. C'è una spiegazione per questo: il miele era originariamente una prelibatezza piuttosto costosa, il suo uso avrebbe aumentato significativamente il prezzo dei dolci. Più tardi, il rifiuto del miele divenne un marchio di fabbrica dei turchi.

Resort di Turchia, Grecia, Antalya. Questa frase si trova spesso negli opuscoli di viaggio e nelle pubblicità. In realtà, Antalya è una città in Turchia, fondata nel 159 a.C. Re Attalo II di Pergamo. Inizialmente, la città si chiamava Attalia, per lungo tempo fu il possesso della prima Roma e poi di Bisanzio. Solitamente per i turisti, le località turche sono associate al Mar Nero, mentre Antalya si trova nel sud del paese, sulle rive del Mar Mediterraneo.

La lingua araba è usata in Turchia. La moderna lingua turca è originaria di Oguz, utilizzata dalle tribù della parte orientale del paese. Quando queste popolazioni abitavano nell'Asia centrale, tuttavia, furono cacciate da lì nei secoli VIII-X ad ovest dalle tribù uigure e turche. Gli ultimi secoli hanno lasciato un'impronta significativa sulla lingua turca dalle lingue araba e persiana; a volte, fino all'80% delle parole prese in prestito da loro erano usate nel vocabolario turco.

Danza del ventre e fumo di narghilè sono invenzioni turche. La danza del ventre è una tecnica di danza comune in Medio Oriente e nei paesi arabi, tale nome le è stato dato in Occidente. In arabo questa danza si chiama Raqs Sharqi, in turco - come Oryantal dansı, che significa "danza orientale". Tuttavia, questa danza è stata introdotta nei paesi orientali, presumibilmente dagli zingari, nel X secolo, quindi sarebbe un errore credere che sia nato qui. Il narghilè non è stato inventato affatto in Turchia, ma in India, diffondendosi piuttosto rapidamente in tutto il mondo musulmano, dal Marocco all'Indocina. Il narghilè venne in Europa nel XIX secolo con una moda per tutto ciò che era orientale.

C'è dell'oro molto economico in Turchia. In questa materia, dovresti stare attento. Sì, in Turchia ti può davvero essere offerto un prodotto d'oro a buon mercato. Tuttavia, molto spesso questo non è oro, ma un falso, nella migliore delle ipotesi questo oro sarà di bassa qualità e non di origine turca. In generale, il prezzo dell'oro è aumentato di recente, ma la qualità in generale è rimasta invariabilmente irrilevante.

Tutto è molto economico in Turchia. Dal tempo di Ataturk, il paese ha istituito una tassa aggiuntiva del 18% su tutti i prodotti importati. In effetti, la maggior parte dei beni turchi viene fabbricata a spese delle materie prime importate, quindi semplicemente non può essere economica. Il prezzo basso si ottiene riducendo la qualità. Quindi, quando acquisti un articolo economico da un venditore sorridente, sappi per cosa stai pagando.

In Turchia, gli uomini fanno solo ciò che fumano narghilè e le donne locali lavorano fino a tardi. In pratica, è vero il contrario. Inoltre, le donne turche sono estremamente pulite. Ciò è dovuto anche alle condizioni climatiche, perché in tale caldo gli scarafaggi e i parassiti crescono e si moltiplicano molto rapidamente.

Negli hotel turchi, i turisti vengono raramente nutriti con carne. Di solito gli hotel offrono una buona selezione di carne, in alcuni punti anche fino a 5 tipi. Ma è probabile che il caffè a colazione non sia importante e che i succhi siano più in polvere.

In Turchia, i dollari sono ovunque. La valuta nazionale del paese è ancora la lira. Tuttavia, il paese aspira all'Unione europea e la maggior parte dei turisti proviene ancora dall'Europa, quindi non sorprende che l'euro sia già molto più popolare. Nella maggior parte delle stazioni di servizio, non accetteranno affatto la valuta, solo la lira è accettata come pagamento.

Gli uomini turchi adorano molestare le ragazze bionde. Puoi ascoltare storie spaventose su come le ragazze non sono consigliate di camminare da sole, soprattutto se sono bionde. In effetti, nessuno molesterà una donna fino a quando non si dedicherà alla questione. Certo, ci si può aspettare di flirtare da parte dei turchi, ma rimarranno rapidamente indietro quando vedranno che la donna non è incline a una conoscenza più stretta.

In Turchia, è indispensabile contrattare con tutti, letteralmente per qualsiasi prodotto. Si scopre che i turchi non contrarranno dappertutto. Ci sono negozi a prezzi fissi dove non saranno scontati. Sebbene, naturalmente, la contrattazione sia un elemento della cultura nazionale. Ma numerosi turisti hanno rovinato così tanto i turchi che non sono sempre pronti a ridurre il prezzo, sapendo che il prossimo turista acquisterà sicuramente beni per questo denaro.

In Turchia, persone di diversa cultura. Ci sembra che la Turchia, in quanto paese con l'Islam, sia difficile da capire. Ci vengono presentate immagini di fiabe, come Aladdin. Pertanto, i nostri turisti si aspettano di vedere donne in un burqa, uomini in un velo, giannizzeri, cammelli in Turchia ... Tale esotismo può davvero essere visto, o meglio sarà organizzato per voi per un buon prezzo. In effetti, la Turchia è una miscela di un paese dell'Europa orientale e di un paese dell'Asia centrale avanzato, come il Kazakistan. L'aspetto culturale del paese ha molte caratteristiche simili a quelle sovietiche.

In Turchia, i russi sono sempre stati ostili, questo atteggiamento è stato conservato fino ad oggi. Questo mito è generato dal fatto che la Russia e la Turchia hanno combattuto a lungo, e durante la seconda guerra mondiale in Turchia, l'idea di unire tutti i turchi dall'Adriatico all'Oceano Pacifico dividendo l'URSS era generalmente consumata. Tuttavia, in quegli anni, la leadership del paese cercò in tutti i modi di evitare un conflitto militare, pur mantenendo la neutralità, alla fine della guerra, Ankara si unì alla coalizione anti-Hitler. Dal momento che l'annuncio della repubblica, la Turchia, consapevole delle lezioni delle guerre russo-turche, non ha combattuto con l'URSS. Sì, e nel conflitto nel Caucaso, la Turchia sostiene la Russia, rendendosi conto che il terrorismo islamico potrebbe arrivare da loro domani. Non dimenticare che i turisti russi sono una componente importante del settore ricreativo e di intrattenimento locale.

I turchi affermano di governare su tutto il mondo turco. Di recente, si è parlato più volte che Ankara vuole creare una sorta di grande sultanato sotto la sua stessa regola. C'è qualcosa di vero in questo mito: la Turchia sta aumentando la sua influenza in Asia centrale. Tuttavia, ciò non avviene affatto a causa delle idee pan-turche, ma a causa del desiderio di guadagnare ulteriore peso nel grande gioco politico che si gioca nella vastità dell'ex Unione Sovietica. Ankara cerca di influenzare i paesi vicini ad essa, essendo la terza forza dopo gli Stati Uniti e la Russia. E la principale idea di politica estera di Ataturk implica il rifiuto dell'espansione territoriale. Il Kazakistan si comporta in modo molto più pericoloso e astuto in questa regione.

I turchi sono per natura bellicosi e violenti. A noi sembra che gli antenati dei turchi fossero dei giannizzeri, motivo per cui oggi queste persone amano così tanto usare la forza, gridare e combattere. Tuttavia, i turchi non dovrebbero essere confusi con i caucasici. Atatürk vide che, nel profondo, i turchi non avevano gusto per la guerra. Il commercio e la diplomazia sono molto più vicini alla società turca. Queste direzioni sono state percepite e introdotte nella società. Oggi nessuno afferrerà un coltello, sarai semplicemente ingannato con eleganza e con un sorriso e non noterai nemmeno come sia successo. I turchi "belligeranti" non furono in grado di organizzare adeguatamente la resistenza dell'esercito russo nel 1915, e l'invasione della Cipro del Nord nel 1974 creò un problema colossale per il paese. Non è un caso che Ataturk abbia proibito l'espansione esterna.

La maggior parte dei turchi sono stupidi. Questo mito può essere visto accanto ai miti sugli stupidi americani. Il turco medio non è più stupido del nostro cittadino medio. Il paese ha un sistema di istruzione secondaria universale. In generale, i turchi sono persone molto capaci, che padroneggiano facilmente cose e abilità pratiche. Ci sono molti ingegneri, tecnici e costruttori nel paese. Non è un caso che molti oggetti in Russia e Ucraina abbiano la fiducia di essere eretti da artigiani turchi. Ma con il pensiero astratto è molto più difficile: poche persone hanno sentito parlare di scienziati o filosofi turchi.

La Turchia è un paese filoamericano. La Turchia è considerata da molti come l'avamposto della politica americana in Medio Oriente. Tuttavia, i turchi stanno perseguendo una politica indipendente, senza nemmeno temere l'esacerbazione con Washington. La Turchia pone i suoi interessi nazionali al di sopra degli interessi geopolitici americani. E la vicinanza con l'Unione Europea lascia un'impronta sul rapporto con gli Stati Uniti.


Guarda il video: Minnie Toons - Il tacchino (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Aarush

    È difficile da guarire - facile in paradiso.

  2. Volabar

    Ben scritta.

  3. Edwin

    Mi dispiace, voglio anche esprimere l'opinione.



Scrivi un messaggio